18 Ottobre: San Luca Evangelista

Dopo Matteo, ebreo e che per gli Ebrei scrisse, dopo Marco, nato a Gerusalemme e che scrisse soprattutto per i Gentili, Greci e Romani, il terzo evangelista, San Luca, fu greco di origine e pagano di religione.

Originario di Antiochia, in Siria, era un uomo colto, dalle inclinazioni artistiche e gusto letterario, che esercitava la professione di medico.

Il suo Vangelo, ordinato con rigorosa cronologia, degna di uno scienziato, composto con armonia ed eleganza, degne di un artista, ha inizio infatti con l’annunciazione e la concezione, non di Gesù, ma, sei mesi prima, di Giovanni, il Precursore e futuro Battista. All’Evangelo dette un seguito con gli Atti degli Apostoli, che formano la luminosa cronaca dei primi anni della Chiesa, dopo l’Ascensione e la Pentecoste. Ma non evangelizzò soltanto con la penna, infatti fu compagno di Paolo in vari viaggi e con lui fu a Roma, dove però non si trattenne.

Morì Martire, ma non si sa di preciso nè dove né come, alcuni dissero nella Tebaide, altri in Acaia, in Bitinia o genericamente in Oriente.

Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi