24 Settembre : San Pacifico

Il 24 settembre è il 267º giorno del calendario gregoriano (il 268º negli anni bisestili). Mancano 98 giorni alla fine dell’anno.

 

PACIFICO da Sanseverino, santo (Carlo Antonio Divini). – Nacque il 1° marzo 1653 a San Severino, nella provincia pontificia della Marca d’Ancona, ultimo dei tredici figli di Antonio Maria Divini (cugino di Eustachio, noto astronomo e ottico) e di Maria Angela Bruni, «gentiluomini pij, da bene» (Falconara, Archivio della Biblioteca Francescano-Picena, Fondo della ex Provincia riformata di san PacificoCopia del processo apostolico, c. 45).

All’età di quattro anni, dopo la morte della madre e per la sopraggiunta difficoltà economica della famiglia, fu affidato allo zio materno, arcidiacono della cattedrale. Le biografie presentano un’infanzia solitaria e meditativa, piegata all’intransigente figura dello zio, scandita da frequenti visite di raccoglimento alle chiese della città e ai ‘sacri altarini’ che Carlo Antonio si costruiva in casa. Su consiglio dei minori osservanti riformati del convento sanseverinate di S. Maria delle Grazie, che ne conoscevano l’assiduità alla messa e alla dottrina cristiana e le pratiche caritative, fu inviato al convento dell’ordine di Forano (in Attigliano, luogo storico del francescanesimo).

Il 28 dicembre 1670 assunse il nome di Pacifico «che veramente gli convenne molto, atteso che ebbe per tutto il tempo di sua vita perfetta pace con se stesso, col Prossimo e con Dio» (Leggendario francescano…, 1722, p. 466, col. 1). Il 28 dicembre dell’anno seguente fu ammesso alla professione; al termine del primo anno di noviziato, in linea con le costituzioni dell’ordine minoritico, fu destinato al convento di S. Maria del Popolo di Montaldobbo (attuale Ostra) per completare il triennio di studi filosofici; quindi, nel 1674, si trasferì al convento dell’Annunziata di Fossombrone, dove seguì i quattro anni di formazione teologica. All’esame finale, con i tre valutatori previsti dalle Costituzioni riformate del 1642 dimostrò «profitto nelle scienze» e «singolare perfezione nelle virtù» (Bigioli, 1793, p. 21), ricevendo le lettere testimoniali di idoneità al sacerdozio.

 

Disclosure: We are a professional review site that receives compensation from the companies whose products we review. We tested and reviewed the web hosting sites ranked here. We are independently owned and the opinions expressed here are our own.

Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi