A caccia di rane

pesca delle rane

Abbiamo parlato diverse volte della pesca, uno sport che appassionava adulti e bambini e che sfamava le famiglie con pesce sano e gustoso. Ancora però non abbiamo parlato di un’altra attività, tanto diffusa quanto divertente: la cattura delle rane.

pesca delle rane

Una delle prime attività della primavera era quella che consisteva nella sistemazione dei fossi per permettere all’acqua di scorrere liberamente fino ai campi da irrigare. Era proprio quello il periodo in cui le rane uscivano dal letargo invernale e le si poteva catturare.

Per catturare le rane, si dovevano fare principalmente due cose. La prima era “redegià” ovvero immergere nelle acque del fosso una rete e tenerla contro la riva tenendola con una mano per il “rüson” (manico). In secondo luogo, poi, si doveva “stumbulà” cioè battere l’erba sommersa lì vicino con un bastone (“stumbul”, per l’appunto) a cui era stato attaccato un pezzo del copertone di una bicicletta.

ranaLe rane tentavano così di fuggire ma finivano inevitabilmente in trappola e le si portava a casa con la “benula” (un cestino di vimini o di metallo)  o con le “sacchelle” (bisacce di pezza che si portavano a tracolla).

Si dice che i più abili fossero i mungitori che si dedicavano a questo passatempo nelle ore lasciate libere dal lavoro. Il mio nonno Zefferino non era mungitore ma a pescare le rane era bravo davvero, o almeno così ricordo. Ogni tanto, quando scendo in cantina, vedo ancora il “rüson” e la rete che usava per la caccia e ancora ricordo i giorni in cui tornava a casa con la benula colma di rane. Era sempre una gran festa per tutti perché la nonna ne faceva squisiti manicaretti e tutt’oggi, ricordo con immensa nostalgia le mangiate di rane in famiglia e i nonni contenti, dopo tanta fatica, di vedere figli e nipoti mangiare con gusto il frutto del loro lavoro.

 

Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi