Al Liceo Novello convegno contro illegalità e corruzione

-Quanto è corrotta l’Italia?- questa è la domanda posta da Carlo Cerutti, giornalista economico, al convegno su criminalità e corruzione tenutosi al Liceo Novello. “Secondo l’agenzia Transparency International siamo al numero 60 della classifica che vede al primo posto la nazione meno corrotta e al 176 la più corrotta” prosegue il giornalista. In una tale realtà, molto più vicina a noi di quanto si penserebbe, la sensibilizzazione dei giovani riguardo al tema è doverosa e proprio per questo motivo le scuole della Bassa Lodigiana si sono riunite per partecipare al convegno “Contro il crimine e la corruzione: testimonianze dal territorio lodigiano” organizzato a conclusione del progetto biennale “Corretti e non corrotti”. Hanno presenziato forze dell’ordine, rappresentanti del mondo imprenditoriale e delle associazioni, il vicesindaco Raffaella Novati e l’assessore Severino Giovannini, dirigenti scolastici, studenti e professori degli istituti del territorio.
Nell’ambito della formazione di una cultura alla legalità, è stato ricordato l’impegno delle scuole attraverso la “Settimana della legalità al Cesaris” e la partecipazione di tanti ragazzi ai campi di lavoro di “Libera”, associazione impegnata nella lotta alla criminalità organizzata.

 

Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi