Andar per campi.

Alcuni ragazzi ancora studenti e di conseguenza assidui frequentatori della campagna, talmente appasionati alla pesca da conoscerne tutte le tecniche praticate in quegli anni, da quelle lecite quelle poco legali. Un particolare tipo di pesca molto in voga in quel periodo, veniva chiamata la pesca “cul Palòt”. La sua esecuzione richiedeva l’aggregazione di più ragazzi ed era in grado di assicurare grandi quantitativi di pesce. Dovevano svuotare un tratto di fosso, dopo aver costruito una rudimentale diga con sterpaglie, fango e legnetti di ogni tipo che trovavano sul posto, poi con dei badili di legno a forma di grande cucchiaio, denominato “palot” iniziavano a svuotarlo. Dovevano eseguire il lavoro con la massima velocità per evitare che l’acqua tracimasse dalla diga, per questo motivo dovevano metterci tutta l’energi di cui erano capaci. Quando il tratto di fosso era sufficientemente svuotato iniziavano a raccogliere, a man nude, tutto quello che trovavano nella poca acqua e fango rimasto.

Riuscivano a riempire interi secchi di ogni specie di pesce:

 dai bòt e sedule ai pèsgàt, dalle anguille ai capsài , dai carpànin alle tenche e ai “balb”.

Un’altra importante attività che aveva a che fare con l’acqua era la pesca delle rane. Anche in questo caso la loro presenza abbondante permetteva di catturarne in loro presenza abbondante quantità elevate. Seguivano le lumache, i funghi e non dovrei dirlo, ma si cacciavano anche diverse specie di uccelli, per la famosa anche se non propriamente lodigiana “pulenta e ùséi” Tutto quello che la campagna offriva di commestibile era oggetto di attenzione. L’abitudine a stare molto tempo all’aperto, alcune volte in totale solitudine, li aveva resi allergici alla scuola e a tutte le sue regole, con la conseguenza che spesso bigiavano arrivando in alcuni casi anche ad abbandonarla.

@riproduzione riservata.


Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi