Assigeco di cuore, Verona battuta 75-70

Doveva essere la partita del riscatto e così è stato. Un’Assigeco rinvigorita, che gioca di squadra e con tanta voglia di arrivare prima degli avversari batte 75-70 la Tezenis Verona fermando a 6 la serie di vittorie dei veneti. Partita che inizia bene per i biancorossoblu che grazie ad un Guyton nuovamente preciso al tiro, coadiuvato da Arledge e Passera in giornata, chiudono il primo quarto in vantaggio 27-20. Secondo quarto invece più equilibrato con la Tezenis che rientra e giunge alla parità a quota 37, ma l’Assigeco trova nuovamente la forza di reagire e chiude i primi 20′ sul +3 (44-41). Il terzo periodo inizia con mani freddissime, in particolare per i padroni di casa che nei primi 6′ segnano solamente 2 punti. Verona non ne approfitta però, e così, guidati ancora da Passera, all’esordio al PalaBanca, i padroni di casa chiudono sul +6 il penultimo quarto con punteggio di 57-51. L’ultimo quarto è di fuoco, con Verona che rientra pareggiando a quota 66. Ma qui si scatena ancora l’Assigeco, con Guyton che si inventa un assist al bacio dietro la schiena per Infante e Reati, sempre più terzo violino del roster, ad infilare la tripla del 71-66 che indirizza la partita sui binari della vittoria per l’Assigeco che sale così a 14, sempre a -4 dall’ottava piazza playoff.

Classifica: Trieste 28; Montegranaro e Bologna 24; Udine e Ravenna 22; Verona e Mantova 20; Treviso 18; Ferrara, Jesi e Imola 16; Forlì e Piacenza 14; Orzinuovi 8; Bergamo 6; Roseto 4

Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi