Assigeco gagliarda, ma a passare è la Fortitudo

Ha sfiorato il colpaccio l’Assigeco Piacenza domenica nello storico PalaDozza. I biancorossoblu infatti sono rimasti in vantaggio per ben tre quarti in casa di una Fortitudo Bologna praticamente imbattibile in questa stagione nel palazzetto di casa. Alla fine però a spuntarla sono stati gli uomini di Gianmarco Pozzecco per 76-70. Una sconfitta che obbliga l’Assigeco, vista la contemporanea vittoria di Bergamo su Ravenna, a giocarsi la salvezza diretta domenica in casa con Ferrara. Una vittoria consegnerebbe all’ultima giornata la permanenza in A2, una sconfitta farebbe trattenere il fiato a tutto il PalaBanca nell’attesa del risultato di Bergamo impegnato contro Forlì. Tornando a domenica, l’Assigeco ha messo davvero paura ai bolognesi. Il primo quarto si è chiuso 28-9 per i ragazzi di coach Riva, impenetrabili in difesa e praticamente perfetti dietro l’arco (4/5). Fortitudo che nel secondo quarto rientra alla grande segnando ben 30 punti contro i soli 14 dell’Assigeco, 7 di questi segnati da Oxilia. Il primo tempo si chiude quindi 42-39 per i biancorossoblu che ad inizio terzo periodo aumentano ancora il loro vantaggio toccando anche il +10 sul 43-53. Da qui la Fortitudo cambia marcia, trovando il primo vantaggio a 2′ dalla fine del terzo quarto (56-55) su un fallo antisportivo fischiato a Guyton. L’allungo sul +8 (65-57) ad inizio quarto periodo sembra far calare il sipario sulla partita, ma l’Assigeco riesce a rientrare sul 68 pari grazie ai canestri di Reati. Reati stesso che però, insieme a Sanguinetti, sbaglia un paio di piazzati. Cosa che non fa Bologna che ai liberi chiude l’incontro sul 76-70 finale.

CONSULTINVEST FORTITUDO BOLOGNA – ASSIGECO PIACENZA  76-70

(9-28, 30-14, 20-15, 17-13)

Bologna: Cinciarini 13, Mancinelli 20, Okereafor 9, Fultz 8, Murabito ne, Montanari ne, Chillo 3, Gandini, Amici 4, Rosselli 5, Pini 14, McCamey. All: Pozzecco.

Piacenza: Guyton 8, Passera 5, Sanguinetti 9, Diouf ne, Formenti, Infante 3, Seye ne, Livelli ne, Arledge 12, Oxilia 16, Amoroso 6, Reati 11. All: Riva.

Classifica: Trieste e Bologna 42; Treviso 38; Montegranaro 36; Udine e Verona 34; Ferrara, Ravenna e Jesi 32; Imola 30; Mantova 26; Forlì 24; Piacenza 22; Bergamo 20; Roseto 12; Orzinuovi 8

Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi