ATTORI IN COSTUME FANNO RIVIVERE LA STORIA E L’ARTE DELLA CHIESA DI S. BASSIANO

Un pubblico incuriosito e divertito ha espresso il suo gradimento per la pièce che ha fatto rivivere personaggi, momenti storici e opere artistiche della chiesa di S. Bassiano.

Con un sussiegoso Bernardino Campi in dialogo serrato con il suo simpatico apprendista, un po’ stordito e un po’ intimidito dalla bravura artistica del suo maestro, è stato possibile ripercorrere la realizzazione del grandioso affresco della Crocifissione che campeggia sulla controfacciata della chiesa.

Una marcia trionfale ha accompagnato l’ingresso del Gran Cancelliere spagnolo Diego Salazar cui va il merito di avere arricchito la parrocchiale con tre preziosi altorilievi, gioiello del Trecento lombardo.

L’accorrere di popolane concitate, tra spari e scoppi di granata, ha riproposto l’assedio del 1733, ricordato nella monumentale pala d’altare del presbiterio.

La visita guidata, in questa formula inusuale in grado di attualizzare il passato senza tradire la fedeltà storico-artistica, ha stupito e coinvolto emotivamente gli spettatori per merito anche della bravura degli attori della compagnia teatrale “Le stanze di Igor”.

L’iniziativa, ideata dal gruppo Guide Volontarie Chiese e Monumenti, verrà riproposta domenica 3 novembre alle ore 14,30 – 15,30 – 16,30.



Ingresso libero fino a esaurimento posti



arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi