Crema di Zucca profumata al Timo e Polpo

INGREDIENTI

 

1 polpo da 1 kg – 1,2 kg

600 gr di polpa di zucca

1 cipolla di Tropea

qualche rametto di timo fresco

olive taggiasche snocciolate

peperoncino in polvere (facoltativo)

olio evo

sale q.b.

 

PROCEDIMENTO

 

Cominciate pulendo il polpo: eliminate gli occhi, il dente che si trova al centro dei tentacoli e svuotate la testa; sciacquatelo molto bene sotto l’acqua corrente. Io utilizzo la pentola a pressione : mettete nella pentola abbondante acqua e appena raggiunge il bollore immergete solo i tentacoli e risollevate i l polpo, ripetendo l’operazione per 3 volte finchè i tentacoli sono ben arricciati e immergendo poi tutto il polpo nell’acqua. Non metto aromi o sale, ma se volete potete aggiungere all’acqua qualche foglia di alloro. Chiudete la pentola (fuoco alto) e dopo il fischio abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere 15 minuti. Finito il tempo di cottura, spegnete, fate sfiatare la valvola e lasciate raffreddare il polpo nella sua acqua (l’ideale è cuocerlo,ad esempio, la mattina per la sera). In una padella capiente mettete a soffriggere la cipolla pulita e affettata con l’olio, aggiungete la zucca ridotta a tocchetti e lasciate insaporire bene. Salate e portate a cottura la zucca aggiungendo un pochino d’acqua (mettete un coperchio). Quasi in ultimo aggiungete il timo e volendo un po’ di peperoncino, mescolate e fate asciugare. Trasferite le verdure nel boccale del mixer ad immersione e frullate. Nella padella dove avete cotto la zucca mettete il polpo ormai raffreddato e tagliato a pezzetti, le olive taggiasche e un po’ di olio evo e fatelo saltare per amalgamare bene i sapori. Se necessario salate. Versate nel piatto la crema di zucca, disponetevi sopra il polpo con le olive e servite caldo.

 

ACCORGIMENTI

Se non avete la pentola a pressione cuocete il polpo in un a pentola normale in abbondante acqua per 50 minuti circa dal bollore, tenete conto comunque 20/25 minuti ogni 500 gr di polpo. Aspettate ad aggiungere il sale al polpo , prima fatelo saltare in padella con le olive: le taggiasche sono molto saporite quindi potrebbe non essere necessario metterlo.

Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi