Cudogn , Màiciu e il suo cavallo.

Màiciu e il suo cavallo.

Un episodio che a raccontarlo può sembraremolto comico, ma in realtà poteva diventare la causa di un incidente molto grave, riguardava uno dei venditori ambulanti che all’epoca giravano per le strade cittadine, per le frazioni e anche per le cascine. Un giorno l’ambulante di frutta e verdura, soprannominato “Maiciu”, stava servendo dei clienti, fermo, con il suo carro con attaccato il cavallo, si trovava in prossimità dell’albergo San Marco, quando, senza un’apparente ragione, il cavallo partì come un razzo nella direzione che porta verso il centro di Codogno. L’aveva definito “buffo” chi aveva visto “Maiciu” correre sbracciandosi e gridare a tutti di spostarsi, di ripararsi, mentre la frutta e la verdura cadeva fuori dal carretto da tutte le parti. Il racconto prosegue, descrivendo lo spavento di tutti nel vedere il cavallo correre all’impazzata e “Maiciu” che poveretto fece del suo meglio per fermare il suo cavallo, ci riuscì raggiunta la fine della via, all’altezza del Ristorante il Leoncino e chi è di Codogno sa perfettamente quant’è lunga questa via. Nessuno si fece male, tutte le persone che si trovavano nei paraggi, riuscirono a ripararsi, alcune entrando nei negozi, altri, sotto i portoni.

I commenti che seguirono furono di meraviglia, tutti dicevano che era stata una bella fortuna se nessuno si era fatto male, ma soprattutto com’era stato fortunato ” Maiciu” a non morire d’infarto, dopo quella corsa a perdifiato, considerata la sua età abbastanza avanzata. Tutti si prodigarono ad aiutarlo nel raccogliere un pò della sua frutta e verdura sparpagliata per tutta la strada.

@riproduzione riservata.

Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi