“Fogliesie”: poesie scritte sulle foglie dagli studenti del Novello

L’idea è stata presa da Elena Zaharova, una giovane grafica di Brooklyn che questo autunno con la sua ordinata calligrafia ha trascritto poesie su foglie cadute, che ha successivamente ridistribuito in cinque parchi di New York: Washington Square, Union Square, Madison Square, Bryant Park e Tompkins Square.

Gli studenti della 2^L del Liceo Novello hanno fatto lo stesso, guidati dalla loro insegnante Silvia Scala: gli alunni si sono recati al Parco Cairoli e hanno trascritto poesie contemporanee sulle foglie, poi lasciate al vento, con la speranza che si diffondessero e che venissero lette dai passanti. L’idea è quella di contagiare il maggior numero di persone con il piacere della poesia, facendo riflettere sul fatto che spesso sono le cose più piccole e semplici ad emozionare e stupire.

 

Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi