La biblioteca festeggia i suoi 120 anni

Il 2018 è il 120esimo compleanno della biblioteca civica “Popolare – Luigi Ricca” e per festeggiare, l’ente metterà in mostra i suoi pezzi più preziosi, ovvero i libri più rari e pregiati del suo patrimonio: volumi e manoscritti antichi, tra cui il ricettario farmaceutico manoscritto, databile tra il 1491 e il 1510 e riportante oltre cento ricette scritte in lingua latina e l’incunabolo della metà del Quattrocento, proveniente dal convento codognese di Santa Maria delle Grazie; importantissimo è anche l’ atlante geografico del 1700, con le sue mappe colorate a mano con anilina e uscite dalla scuola cartografica degli austriaci Seutter e Lotter. L’appuntamento verrà celebrato a maggio, con la seconda edizione della rassegna “LibriAmo”, presso il Soave: qui verranno esposti i volumi antichi, un’occasione speciale per vedere opere solitamente inaccessibili, in quanto custodite in armadi blindati.

La biblioteca codognese nasce il 25 aprile 1898 dalla fusione di due biblioteche già esistenti, la “Popolare” e “Luigi Ricca” (dal nome dell’avvocato codognese che alla sua morte donò 5mila volumi al municipio) e fin da subito assunse un’enorme importanza: nel 1914 con i suoi 16mila 417 volumi, risultava essere la biblioteca col più ampio patrimonio dell’allora Unione Provinciale ed era una delle poche ad avere una sede propria. La biblioteca possiede oggi oltre 83mila libri: lo scorso anno ha effettuato 15.435 prestiti librari in sede e 2.193 prestiti ad altre biblioteche del Sistema bibliotecario del Lodigiano. Offre anche il servizio di inter-prestito nazionale, con 139 libri richiesti nel 2017 da tutta Italia.

Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi