Per la vetta è ormai corsa a tre

Con la vittoria della capolista Agnadello sulla Clivati di Zanica si riduce a tre la lotta per la vetta della classifica nel girone B di Serie D. La netta vittoria delle cremasche per 3-0 in casa contro le ospiti bergamasche infatti elimina la Clivati Impianti, almeno momentaneamente, dal novero di squadre pronte a conquistare il primo posto del girone. Sabato nella palestra comunale di via Vailate la Celte ha iniziato al meglio il 2018 mantenendo la testa del campionato. Difficile però la vittoria (parziali di 25-19/25-18/25-17) contro una Zanica che rimane al quarto posto. A soli 2 punti da Agnadello troviamo una Mede che non vuole mollare assolutamente il passo. E sabato in casa le brianzole hanno annullato Cernusco, ottava con 20 punti, con i parziali di 25-9, 25-23 e 25-16 per il 3-0 finale. Rimane in scia di Agnadello e Mede anche la Warmor Gorle a quota 27. A Desio le bergamasche non hanno problemi contro l’Easyvolley penultima del girone con soli 3 punti. Il match infatti si conclude con un secco 3-0 e con parziali significativi per far capire la superiorità di Gorle. Solo il primo set ha uno scarto inferiore ai 10 punti (25-16). Gli altri due infatti si concludono con impietosi 25-11 e 25-8.  A giocarsi il quinto posto in classifica sono anche qui in tre. A quota 22 punti troviamo la New Volley Vizzolo che riscatta un primo set da incubo con Seriate (25-8 per quest’ultima) ribaltando la partita e chiudendo l’incontro sul 3-1 (25-12/25-21/25-15 gli altri parziali). A 21 invece abbiamo la coppia Zoogreen Capergnanica-Pallavolo Missaglia. La formazione cremasca sabato aveva l’impegno più semplice. Nella palestra di via Garibaldi infatti è arrivato il fanalino di coda Bracco Pro Patria Milano. E i pronostici sono stati rispettati con il match conclusosi 3-0 (25-10/25-14/25-8) per le padrone di casa. Ha faticato invece fino al quinto set, perdendo così il sesto posto in solitaria, Missaglia. A Lomagna infatti le lecchesi hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per disfarsi della decima in classifica e che al momento guarda più a quanto succede alle sue spalle rispetto alle posizioni playoff. Il primo set viene vinto proprio da Lomagna sul 25-18, mentre il secondo è a favore di Missaglia (25-22). Lecchesi ospiti che si aggiudicano anche il terzo grazie al 25-16, pareggiato poi dal 25-15 delle padrone di casa, costrette poi a cedere sul 15-10.

Classifica: Agnadello 30; Meda 28; Gorle 27; Zanica 24; Vizzolo 22; Capergnanica e Missaglia 21; Cernusco 20; Seriate 18; Lomagna 15; Cinisello 13; Codogno 6; Desio 3; Pro Patria Milano 1

Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi