Quel camino amico delle fanciulle sognanti – La Sala Bianca di Villa Biancardi

George_Goodwin_Kilburne_Young_girl_reading

Ed eccoci di nuovo a parlare di Villa Biancardi per svelarvi ancora qualche curiosità sulla bellissima dimora Codognese.

Della sala da gioco abbiamo già parlato ma ancora non vi abbiamo detto delle altre sale visitabili al piano terra, quello aperto e visitabile in occasione delle Giornate FAI di primavera.

Una di queste sale è la Sala Bianca. Il suo nome deriva dal colore dell’arredamento, pensato da Coppedè e realizzato a Firenze. Alle pareti si trovano due ritratti del ‘900 che raffigurano i padroni di casa: Carlo Biancardi e Antonietta Bono. Era questa la sala in cui gli ospiti venivano fatti accomodare in onore di essere ricevuti.

Villa Biancardi - Caminetto

Sulla parete di ingresso si trova un bellissimo arazzo della metà del settecento, sempre di scuola fiorentina e le porte sono in legno intagliato in stile rinascimentale. Nella sala è presente anche un camino il cui legno è lavorato ad imitazione del marmo bianco. Questo camino è molto particolare: decorato con maioliche raffiguranti pesciolini, accoglie un braciere che reca la dedica del marchese Deseta che volle ringraziare la famiglia per l’ospitalità ricevuta. Nel suo ringraziamento citò anche due domestiche: Carmela Zanardi ed Emilia Tronconi.

Chissà quante storie ha visto questo vecchio e bellissimo camino e chissà quante ne ha sentite. Pensate che le fanciulle della famiglia si rannicchiavano nelle sue rientranze per leggere e sognare, nel tepore delle braci.

Proprio come delle principesse!

Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi