Trieste aggancia Bologna in vetta

Manca ancora una partita all’appello per concludere finalmente la 23esima giornata del girone Est di A2. Un turno iniziato sabato con Assigeco-Ravenna e che ha visto Jesi-Udine giocata ieri sera e Bergamo-Bologna ancora da giocarsi. E proprio il rinvio della partita degli emiliani ha permesso a Trieste di agganciare in vetta la compagine di Boniccioli. A cedere il passo ai friulani è stata Mantova, al momento fuori dai playoff, uscita sconfitta 86-75. A guidare l’Alma il solito Green autore di 26 punti e a cui ha aggiunto 8 rimbalzi. Vicino alla doppia doppia per Mantova anche Bobby Jones che si ferma a 17 e 9, mentre l’ex Fortitudo Legion infila la prima buona prova mettendo a referto 15 punti. Dietro a Trieste e Bologna impazza la lotta per il terzo posto che questa settimana vede Montegranaro precedere Treviso e Udine. I marchigiani non hanno grossi problemi in casa di Orzinuovi battuta 100-83. Grande prova di Corbett che chiude con 20 punti, 7 assist e 4 rimbalzi, mentre ai bresciani, che hanno esonerato coach Finelli, non basta un Ghersetti da 23 punti e 9 rimbalzi. Terzo posto solitario di Montegranaro ottenuto anche grazie alle sconfitte delle altre due formazioni. Treviso arresta la sua marcia quasi inarrestabile cedendo in casa di Verona, che si riavvicina anch’essa al terzo gradino del podio, 78-75. Grande prova di squadra degli scaligeri che mandano in doppia cifra quattro giocatori, Greene IV, Udom, Amato e Jones, rendendo così inutili i 24 punti e 12 rimbalzi, di cui 7 offensivi, di Brown. Finisce invece 78-74 il match in favore di Jesi il posticipo che vedeva i marchigiani impegnati con Udine. Serata di “riposo” per Hasbrouck, autore di 7 punti, rimpiazzato a canestro da Marini e Rinaldi, che chiudono con 18 e 16 punti a testa e 8 e 7 rimbalzi ciascuno. Solita partita di sostanza a Udine invece per Raspino che a 11 punti aggiunge 6 rimbalzi, mentre la stella Dykes chiude a 23 e Veideman a 16. In ottica playoff affermazioni importanti di Ferrara e Imola. I primi, attualmente settimi, ribaltano il match negli ultimi due quarti vincendo 87-81 su Forlì. Mvp del match come sempre Mike Hall che chiude con 30 punti, 15 rimbalzi, 6 assist, 4 recuperi e il 75% da 2 in 40′ di utilizzo per un impressionante +51 di valutazione. Con questi numeri sembrano quasi normali le prestazioni per Forlì di Naimy, 20 e 7 assist, e Diliegro, 21 e 9 rimbalzi. A Imola non è da meno Wilson. L’ala dell’Andrea Costa a 17 punti aggiunge la bellezza di 16 rimbalzi nella vittoria dei suoi 84-73 su Roseto. Per il fanalino di coda solite prove di rilievo per Ogide, 13 e 12 rimbalzi, e Carlino, 28 e 5.

23esima giornata girone Est A2: Piacenza-Ravenna 74-66; Ferrara-Forlì 87-81; Imola-Roseto 84-73; Orzinuovi-Montegranaro 83-100; Trieste-Mantova 86-75; Verona-Treviso 78-75; Jesi-Udine 78-74

Classifica: Bologna* e Trieste 34; Montegranaro 30; Udine, Treviso e Verona 28; Ferrara e Ravenna 26; Mantova, Jesi e Imola 24; Piacenza e Forlì 18; Bergamo*, Roseto e Orzinuovi 8

*: una partita in meno

Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi