Tritium nuova regina, il Tribiano ritorna a sognare

Pareggio più che positivo per la Tritium quello tra Paullese e Codogno. La formazione guidata da Sgrò infatti sfrutta la X tra le attuali terza e seconda della classe per spiccare il volo e attestarsi al primo posto in classifica. A Soresina la nuova regina del girone E vince e convince per 2-0. Tritium in vantaggio dopo soli 4′ grazie a Galbiati che realizza il rigore concesso per l’atterramento di Gabellini. A mettere a segno la seconda rete è al 18′, sempre del primo tempo, Bertaglio. A beneficiare del pareggio già più volte citato è anche il Tribiano che batte 2-0 un Casalmaiocco ora in zona playout. A decidere l’incontro le reti di Mandelli al 4′ del primo tempo e di Tchetchoua al 45′ della ripresa. Lontanissimo dalle prime quattro il Romanengo che pareggia 2-2 sul campo del Basso Pavese. Cremaschi che fino a 15′ dal termine avevano la gara in mano grazie alle reti di Pozzoli al 20′ del primo tempo e di Passera al 1′ del secondo tempo. La rimonta si apre con il rigore di Joderi al 30′ e si conclude a 90′ inoltrato con Longhi. Mezzo scivolone del Romanengo di cui ne approfitta l’Acos Treviglio che riduce i punti di scarto dal quinto posto a 2 lunghezze e con ancora una partita da recuperare. Sul rettangolo amico i bergamaschi battono 2-1 il fanalino di coda Castelleone. Vitali apre le marcature per l’Acos al 24′ del primo tempo. Castelleone che pareggia al 30′ della ripresa con un super gol di Marrone. Gioia vana però per i cremaschi perché 9′ dopo Brambilla spegne i sogni di gloria della truppa di Rossi. Venendo alla seconda parte della classifica, il Sant’Angelo vince ancora. A cadere questa volta è la Rivoltana battuta 1-0. Il gol decisivo, e unico, è di Foresta al 33′ del primo tempo. A -1 dai rossoneri c’è il Basiano Masate che batte un Atletico Sangiuliano che si allontana così in maniera definitiva dai sogni playoff. Sporting che la vince 2-0 e nel giro di 14′ con i gol di Panara al 10′ e di Martellini al 24′ della ripresa. Chi prende invece una grande boccata d’ossigeno è la Settalese. Dopo la vittoria di mercoledì nel recupero contro il Castelleone, domenica i sudmilanesi battono 1-0 un Real Melegnano penultimo e che ora non deve perdere punti dalle squadre appena sopra perché il rischio di retrocedere senza playout non è così lontano. A decidere l’incontro è la rete di Colombo al 7′ del secondo tempo su rigore. Penalty concesso per l’atterramento di Marchese (autore del fallo Garavaglia). Real Melegnano che avrebbe potuto pareggiare l’incontro grazie anche in questo caso ad un rigore, ma Luongo si fa parare la conclusione da Calabrò.

26esima giornata girone E Promozione: Basiano Masate-Atletico Sangiuliano 2-0; Tribiano-Casalmaiocco 2-0; Acos Treviglio-Castelleone 2-1; Paullese-RC Codogno 1-1; Settalese-Real Melegnano 1-0; Sant’Angelo-Rivoltana 1-0; UC Basso Pavese-Romanengo 2-2; Soresinese-Tritium 0-2

Classifica: Tritium 51; RC Codogno 50; Paullese 49; Tribiano 48; Romanengo 37; Acos Treviglio* 35; Atletico Sangiuliano 32; UC Basso Pavese e Sant’Angelo 31; Basiano Masate* 30; Settalese 29; Casalmaiocco 28; Soresinese e Rivoltana 26; Real Melegnano 22; Castelleone 16

*: una partita in meno

Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi