Troppo forte Trieste per l’Assigeco

Ci ha provato e riprovato, ma alla fine l’Assigeco Piacenza ha dovuto cedere alla capolista Trieste. Al PalaBanca domenica è andato in scena un incontro di grande spessore con il risultato in bilico fino ai secondi finali e due squadre che hanno dato prova di una grande forza mentale. Il 69-66 finale in favore dei friulani è maturato dopo quattro quarti di autentica battaglia, con un’Assigeco in grande spolvero nel primo quarto (27-14 dopo 10′), salvo poi spegnersi nei due quarti centrali quando segna solamente 14 punti contro i 29 totali di Trieste che pareggia prima e poi arriva a condurre anche fino al +9 (45-54). La reazione dei ragazzi di coach Riva però è veemente con Oxilia, Guyton e Arledge che riportano i biancorossoblu a -1 a 2′ dal termine (58-57). Il talento di Mussini si fa sentire per Trieste e risulta decisivo. L’ex Reggio Emilia prima porta i suoi sul +4 (63-59), poi chiude definitivamente l’incontro con un 4/4 ai liberi dopo l’errore di Reati da dietro la linea del tiro da tre. Ora per l’Assigeco la salvezza diretta è ancora in bilico. Con la quinta vittoria consecutiva di Bergamo infatti, i punti di vantaggio sul terzultimo posto sono solamente 4 con ancora due partite da giocare, tutt’altro che semplici poi per l’Assigeco che dovrà incontrare ancora Bologna, secondo della classe, e una Ferrara alla ricerca di punti importantissimi in ottica playoff.

ASSIGECO PIACENZA – ALMA TRIESTE  66-69

(27-14, 9-14, 5-15, 25-26)

Piacenza: Guyton 11, Passera 4, Sanguinetti 10, Diouf ne, Formenti 7, Infante, Seye ne, Livelli ne, Arledge 13, Oxilia 13, Amoroso, Reati 8. All: Riva.

Trieste: Coronica 2, Green 17, Mussini 17, Schina ne, Baldasso 7, Deangeli ne, Janelidze, Prandin 9, Da Ros 4, Bowers 12, Loschi, Cittadini 1. All: Dalmasson

Classifica: Trieste 42; Bologna 40; Treviso e Montegranaro 36; Ravenna, Udine, Jesi e Verona 32; Ferrara 30; Imola 28; Forlì e Mantova 24; Piacenza 22; Bergamo 18; Roseto 12; Orzinuovi 8

Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi