Una grotta in città

grotta maleo
Sicuramente chiunque, passando per Maleo, non potrebbe fare a meno di notarla ma vi siete mai chiesti che cosa rappresenta e chi l’ha creata?
L’opera è una riproduzione della Grotta di Lourdes ed è stata commissionata dal Venerabile Pietro Domenico Trabattoni, storico arciprete di Maleo, sacerdote attivo che lavorò per il bene del suo paese e di tutto il Basso Lodigiano.
pietro trabattoni
Fu la fiducia nella Madonna che spinse il Venerabile, nel febbraio 1904 (50° anniversario delle apparizioni a Lourdes), a realizzare un monumento a lei dedicato.
Pare che l’arciprete, sapendo quanto il Venerabile ci tenesse alla costruzione, gli scrisse:
“L’assicuro che sarà mia premura far costruire la grotta in modo che riesca ad onore di Maria santissima e meno indegna che sia possibile della santa messa, che ardentemente si desidera possa venir ivi celebrata, ad edificazione del mio dilettissimo popolo”.
Il progetto fu realizzato in breve tempo e sapete quale fu il materiale utilizzato? Massi portati direttamente dalle montagne bergamasche!
Nella scultura furono collocate anche due statue: una di Maria Santissima e l’altra di una devota Bernardetta, opere dello scultore Tommaso Nardini di Milano che qualcuno onorava dicendo:
«Spicca in tutta l’opera lo spirito, l’accordo, il buon sapor delle tinte, la facilità, che sono i suoi pregi ordinari di questo professore, ma qui forse meglio espressi che in altro luogo »

 Trabattoni, fedelissimo devoto alla Vergine, chiamava Maleo “Feudo di Maria”. 

“Se saremo devoti a Maria, noi resteremo sulla strada sicura, non ci lasceremo ingannare dai nemici della religione, travestiti da amici, e giungeremo al beato porto del paradiso” diceva.
Fu proprio davanti a questa grotta che Trabattoni tenne anche il suo testamento spirituale e, nell’agosto 1930, si rivolse per l’ultima volta ai suoi cari malerini dalla finestra della casa di riposo che guarda la grotta, dicendo:
” Parrocchiani tutti, siate devoti alla Madonna che è nostra speranza: invocatela nelle tentazioni, nei pericoli, in vita e in morte. Addio dilettissimi. Pregate molto per me e io pregherò per voi.
Arrivederci in paradiso!
madonna

Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi