Violenza sulle donne: la prevenzione parte dai banchi di scuola

Corsi di difesa per studentesse: l’iniziativa “Positive, reattive, vive” ha vinto il bando “Progettare la parità in Lombardia 2017”. Il progetto vede la partecipazione di soggetti differenti: comune di Codogno assieme ad altri comuni del lodigiano (Casalpusterlengo, Somaglia, Brembio), Amicizia cooperativa onlus di Codogno, Acli, associazione Donne in circolo, Liceo Novello, IIS Ambrosoli, assieme all’ITIS Cesaris e alle scuole di Somaglia; Coni, Confartigianato e altri enti.
Come spiega Maria Grazia Scotti, assessore alle pari opportunità del comune di Casalpusterlengo, le azioni previste riguardano la promozione e la divulgazione capillare, attraverso le organizzazioni di categoria ed il Coni, di una puntuale informazione sui servizi antiviolenza gratuiti già presenti sul territorio; ma il progetto mira a coinvolgere anche le donne in difficoltà già segnalate dagli sportelli.
«Saranno attivati dei percorsi formativi con psicologi–precisa Scotti – e percorsi di inclusione sociale (corsi di cucina, laboratori) con la Coop Amicizia in una sorta di mutuo-aiuto». Si prevede inoltre di attivare corsi di autodifesa in collaborazione con il Coni e le associazioni sportive del territorio, preceduti da interventi da parte del Centro anti-violenza di Lodi. La proposta è indirizzata alle classi terze (medie) in orario scolastico e alle studentesse delle superiori in orario extra scolastico. Si stima la partecipazione di circa 210 ragazze che porteranno poi il messaggio contro la violenza sulle donne nei parchi e nelle piazze attraverso un flash mob finale, a cui potranno partecipare anche i loro compagni di classe.

Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

arrow
css.php

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi